smartcomm

I ministeri degli Stati Uniti comunicano quotidianamente con i loro utenti via Facebook. I siti web non forniscono solo informazioni su legislazione e politica corrente ma anche tutta una serie di strumenti per favorire lo sviluppo della comunità.

L’US EPA (Environmental Protection Agency-Ministero dell’ambiente) tramite il programma “comunità sostenibili” fornisce strumenti decisionali e dati affinché le comunità siano in grado si prendere decisioni strategiche per un futuro prospero e sostenibile. All’interno del programma Smart Growth (crescita intelligente) dell’US EPA si trovano strategie per lo sviluppo e la conservazione dell’ambiente e per rendere le comunità più attraenti, economicamente più forti e diversificate socialmente (1,2). Le risorse sul sito dell’EPA sono principalmente indirizzate a far contribuire le comunità al processo di pianificazione del territorio, per rendere i trasporti più efficienti, gli edifici e i quartieri più “verdi”, bonificare le aree inquinate. L’EPA collabora con altre agenzie governative ad iniziative volte a coordinare iniziative di sostenibilità tra cui rendere il cibo sano più accessibile, anche facilitando le attività di piccoli rivenditori.

Inoltre, il sito web dell’EPA indirizza a quello dell’US DA, (Department of Agriculture-Ministero dell’agricoltura) dove il programma Know Your Farmer, Know Your Food (conosci il tuo agricoltore, conosci il tuo cibo) fornisce una serie di informazioni su programmi e investimenti sul cibo locale, per il supporto delle economie locali e regionali. Le risorse, anche su questo sito, sono tantissime: dalla teoria dello sviluppo sostenibile, compreso per la costruzione di infrastrutture per produttori piccoli e medi, ai suggerimenti per trovare finanziamenti, passando per una lista di partner del programma che contengono ulteriori risorse, per un blog e per una lista che si proclama non esaustiva, di strumenti di supporto (compresi programmi di assistenza per l’utilizzo di tecniche di conservazione). Il portale del cibo dell’US DA ha avuto oltre 5000 visite durante i primi tre mesi. Dal 2008 al 2011 i farmers’ markets sono aumentati del 54% fornendo oltre 7000 opportunità di interazione tra produttori e consumatori. Gli esempi di iniziative attuate grazie all’interazione comunità-ministeri sono tantissimi e tra questi ve ne voglio proporre un paio adesso ed un altro paio la prossima volta.

Building a regional food system in Wyoming, a “value-added desert”
Un gruppo di agricoltori del Wyoming è passato da 10 nel 2005 a 44 grazie ad un piccolo finanziamento che gli ha permesso di migliorare la logistica del mercato. Successivamente il gruppo di coordinamento si è reso conto che il problema principale del loro mercato era la mancanza di una produzione costante. Grazie ad un finanziamento del dipartimento dell’agricoltura, gli agricoltori hanno sia potuto costruire delle piccole serre, sia organizzare eventi in cui si discuteva di produzione alimentare locale e marketing con lo scopo di coinvolgere i giovani nelle avviare nuove attività agricole. Negli anni successivi i partecipanti hanno ottenuto altri finanziamenti che hanno permesso di migliorare notevolmente l’economia locale.

Farmers’ Market Promotion Program
In Oregon, un finanziamento dell’US DA è servito da base per ottenere altri incentivi con i quali il gruppo di Adelante Mujeres organizza un programma intensivo di 22 settimane di addestramento, principalmente indirizzato agli immigrati Latino-Americani, che fornisce ai partecipanti conoscenze per le colture agricole locali, management dell’impresa e training sulle attività di mercato. I prodotti poi vengono smerciati nel mercato locale dove, dall’inizio del programma, i consumatori sono raddoppiati.

The Lucrative Sweet Potato Takes Root
Grazie a un finanziamento dell’USDA e a una collaborazione con l’Università del Kentucky, 15 agricoltori del Kentucky sono stati aiutati a trasformare i loro campi da colture di tabacco a patata dolce, arrivando a guadagnare fino a $7000 per acro, principalmente in vendite locali. Inoltre dei trials svolti in collaborazione con i ricercatori dell’Università hanno dimostrato sia che la patata dolce richiede molto meno pesticidi del tabacco, e infatti molte colture sono senza pesticidi, sia che le patate richiedono poco azoto e quindi devono essere irrigate solo in caso di estrema siccità. La collaborazione con l’Università e il finanziamento ha anche prodotto un dettagliato manuale e ha portato a costituire l’associazione regionale degli produttori di patate dolci.

Io ho sempre trovato la quantità di informazione e di conoscenza messa a disposizione dai siti web governativi statunitensi di alto livello. Lo sviluppo di un Paese passa anche per il cibo che vi è prodotto e consumato. Allo sviluppo di un Paese contribuiscono tante diverse componenti, e ci si arriva mettendo in pratica le conoscenze tradizionali e quelle innovative. È incoraggiante pensare che se i principi della crescita sostenibile vengono supportati dall’alto può essere più facile perseguirla.

1. Creating equitable, healthy, and sustainable communities: Strategies for Advancing Smart Growth, Environmental Justice, and Equitable Development. EPA 231-K-10-005, February 2013
2. Partnership for Sustainable Communities Fifth Anniversary Report. Office of Sustainable Communities (1807T) EPA 231-R-14-004, August 2014

Annunci