I servizi ecosistemici contribuiscono in modo importante al benessere dell’uomo [1]. Robert Costanza [2] ha sempre promosso l’integrazione di metodologie economiche per raggiungere la sostenibilità.

Già negli anni 1990, Robert Costanza si occupava di definire metodologie per quantificare ecosistemi sani [3]. Nel 1997 (1) affermava che le economie della Terra si bloccherebbero se non potessero utilizzare i servizi supportati dagli ecosistemi, e benchè questi servizi vengono in un certo senso considerati così importanti che è impossibile dargli un valore, in realtà gli diamo un valore in continuazione. Per esempio, per applicare l’analisi costi-benefici bisogna pensare alle categorie in senso molto ampio e considerare e quantificare anche le incertezze e le imprecisioni che ne derivano [4].

Pagare per i servizi ecosistemici instaura dei meccanismi economici e degli incentivi sociali che condizionano il modo in cui le persone influenzano i processi naturali e raggiungono le finalità di conservazione e sostenibilità [5].

Recentemente Robert Costanza  ha condotto degli esperimenti [6] per quantificare il valore economico di due servizi ecosistemici quali il controllo biologico e la mineralizzazione dell’azoto ottenuto grazie a delle specie non commerciali, confrontando dieci campi coltivati in modo biologico e dieci in modo tradizionale. I risultati suggeriscono che l’agricoltura biologica dipende ma un numero minore di input esterni e produce output in termini di energia e raccolto secco confrontabili con l’agricoltura tradizionale, e il valore economico dei due servizi ecosistemici erano maggiori l’agricoltura biologica.

Il concetto astratto di sostenibilità ha bisogno di indicatori quantificabili e riportabili alle realtà che coinvolgono la società umana.

[1] Costanza R, d’Arge R, de Groot R, et al. (1997) The value of the world’s ecosystem services and natural capital. Nature 387(6630):253-260.

[2] https://crawford.anu.edu.au/people/academic/robert-costanza?

[3] R Costanza and M. Mageau, 1999, What is a healthy ecosystem? Aquatic Ecology 33: 105–115, 1999.

[4] Robert Costanza, 2006,, Thinking Broadly About Costs and Benefits in Ecological Management, Integrated Environmental Assessment and Management, Vol 2, N 2 pp. 166–173.

[5] S. Naeem*, J. C. Ingram, et al, 2015, Get the science right when paying for nature’s services, Science, Vol. 347 no. 6227 pp. 1206-1207, DOI: 10.1126/science.aaa1403.

[6] Sandhu, H., S. Wratten, R. Costanza, J. Pretty, J. R. Porter, and J. Reganold, 2015 Significance and value of non-traded ecosystem services on farmland. PeerJ e762. http://dx.doi.org/10.7717/peerj.762

Annunci