Secondo uno studio pubblicato su Journal of Animal Ecology, anche piccole variazioni nella temperatura possono mettere a rischio i pattern migratori degli uccelli. Attraverso una meta-analisi di dati su 413 specie migratorie in 5 continenti, lo studio conferma risultati precedenti secondo cui gli uccelli hanno in media anticipato il tempo di migrazione; inoltre lo studio ha identificato un segnale filogenetico in risposta all’anno e alla temperatura che suggerisce che la risposta fenologica migratoria possa in qualche modo essere prevista su base filogenetica.  Per saperne di più leggi The Huffington Post.

Annunci